Vai al contenuto

L’uovo di Colombo

Clicca sul tasto Play per ascoltare l'articolo

Se voleste controllare gusti, tendenze, stili di vita, emozioni, sentimenti, idee, valori e portafoglio di 8 miliardi di persone e aveste trovato lo strumento per farlo, ci rinuncereste?

Evidentemente no. E allora mettetevi in testa che il Covid non finirà mai.

Da Big Pharma ai blockbuster della tecnologia, dalle multinazionali della comunicazione ai servizi di sicurezza, dai profeti dello scientismo agli scienziati da salotto televisivo, dagli atenei che investono sulla formazione ai provider di internet, dai legislatori finalmente sgravati dalla fatica di legiferare ai governi inviati dalla Provvidenza a salvare la Patria in nome dell’Europa, dai media allineati ai politici faziosi, dai complottisti ed anti-complottisti di mestiere a quei giornalisti che invocano la radiazione dai rispettivi albi professionali di quanti non si allineano al pensiero dominate, dai fabbricanti di termo-scanner, mascherine e guanti di plastica giù giù fino alle cooperative dei servizi di pulizia, oppure su su fino alla finanza internazionale, che tutto possiede e tutto controlla tramite banche, borse e mercati: per tutti costoro, il COVID è davvero l’uovo di Colombo.

Quindi, non stupitevi se tra un po’ ci sarà la quarta, e poi la quinta, e poi l’ennesima ondata di Covid (e vedremo se popolazioni vaccinate in massa, come gli inglesi, la scamperanno).

Ma c’è di più, perché l’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) avverte che il Covid non sarà la “Big-One” delle pandemie e che le prossime (ma quali? e quando arriveranno?) saranno peggiori del Covid.

Certo che verrebbe proprio da dire che l’OMS o è una maledetta iettatrice o sa più di quanto rivela. In ogni caso, dopo questa notizia, chi più o meno ingenuamente spera e crede ancora che gli sforzi congiunti e disinteressati della scienza, dei governi illuminati e dei soliti uomini di buona volontà sparsi ai quattro angoli del pianeta permetteranno di superare l’emergenza sanitaria in atto – un po’ come è successo con l’inquinamento, vero? – forse è meglio che riveda un pochino speranze e convinzioni.